Angio OCT in Meditech a Sondrio

Rivoluzione nella diagnostica delle patologie oculari: Meditech è tra i primi centri in Lombardia ad applicare la nuova metodica non invasiva.

Con gli OCT di ultima generazione è possibile utilizzare tecnologie e software all’avanguardia che consentono di eseguire esami complessi con metodiche non invasive come l’ANGIO OCT.

angio OCT nidek rs3000

Presso la sede di Sondrio dei Centri Meditech è presente l’OCT Angiography, uno strumento innovativo in grado di misurare il flusso sanguigno retinico mediante l'utilizzo di uno specifico algoritmo chiamato Split Spectrum Amplitude Decorrelation Angiography (SSADA).

L’Angio OCT è la più innovativa tra le tecniche diagnostiche che interessano la retina; è caratterizzata da estrema rapidità di esecuzione ed è assolutamente non invasiva, poiché viene realizzata senza l’utilizzo di mezzi di contrasto.

 

Cos’è l’Angiografia OCT (Angio OCT)

L’angiografia OCT (Angio OCT) si distingue dalla fluorangiografia retinica per i tempi brevi della durata dell’esame e perché viene effettuata senza iniezione di mezzo di contrasto.

Questa nuova tecnica di angiografia utilizza i più moderni strumenti OCT per evidenziare i capillari normali e quelli patologici della retina. È quindi una tecnica di immagine non invasiva e veloce che fornisce una ricostruzione tridimensionale dei vasi perfusi sia della retina che della coroide, utilizzando come mezzo di contrasto il normale movimento del sangue nei capillari.

La mappa grafica del flusso sanguigno tramite angio OCT viene ricostruita in pochissimi istanti e segmentata nei vari strati oculari e retinici per permettere l’analisi particolareggiata dei plessi retinici superficiali, profondi e coroideali.

Le immagini Angio OCT consentono di valutare il decorso e l’anatomia del tessuto vascolare e sono lievemente diverse dalle immagini ottenute finora con i mezzi invasivi visualizzando il flusso all’interno dei vasi senza la dinamica del colorante, che può causare problemi in molti casi e richiede comunque una preparazione del paziente.

In questo caso, invece, la mappa del flusso sanguigno corioretinico viene ricostruita in pochi secondi, analizzata strato per strato, mediante una visualizzazione en face. Grazie a questa segmentazione è possibile studiare separatamente il plesso retinico superficiale (localizzato nello strato delle cellule ganglionari e delle fibre nervose), profondo (a livello degli strati nucleare interno e plessiforme esterno) e quello coroideale (coriocapillare)

 

Quando è utile

L’Angiografia OCT senza mezzo di contrasto è utile soprattutto nelle malattie vascolari della macula e della retina, nelle trombosi venose della vena centrale, nelle trombosi delle branche della vena centrale, nella retinopatia diabetica, nelle degenerazioni maculari essudative e secche, retinopatie sierose centrali acute e croniche, neovascolarizzazioni sotto retiniche delle degenerazioni maculari legate all’età o alla miopia.

Grazie all'angio-OCT, quindi, si può riconoscere la presenza e l'estensione dell'ischemia retinica come nei casi di retinopatia diabetica e di occlusioni vascolari.

L'angio-OCT può essere utile anche per lo studio del nervo ottico nel glaucoma: studi clinici, infatti, hanno dimostrato che la densità dei vasi superficiali peripapillari e della papilla ottica è correlata alla densità delle fibre nervose retiniche peripapillari e allo spessore delle cellule ganglionari maculari.

 

Quali sono i vantaggi

Vantaggio di questa tecnica è la possibilità di fare diagnosi e di controllare nel tempo le patologie vascolari dell’occhio, senza gli effetti collaterali associati all’iniezione in vena di coloranti o mezzi di contrasto.

Può essere eseguito tranquillamente in tutti i soggetti, comprese donne in gravidanza o persone con gravi patologie cardiache, polmonari e renali.

Non richiede la presenza di personale infermieristico, né tantomeno la figura dell’anestesista.

Può essere realizzata in qualsiasi momento quando ritenuto necessario.

 

In conclusione

L’Angio OCT è una procedura non invasiva che consente di seguire l’evoluzione della malattia e quantificare le lesioni attraverso la valutazione della vascolarizzazione ed il grado di perfusione dei vasi arterovenosi. Può essere quindi fatta più volte e in tempi brevissimi (a volte anche 20/30 secondi sono sufficienti per eseguire l’esame).

Se state cercando un centro specializzato in esami diagnostici per effettuare un OCT o un angio OCT in provincia di Sondrio, rivolgetevi ai Centri Meditech dove potrete avvalervi di uno staff qualificato nell’esecuzione della Tomografia a coerenza ottica (OCT).

 

Per maggiori informazioni, si consiglia di rivolgersi al medico di base o al proprio specialista di fiducia.

Per contattare direttamente i nostri centri, clicca QUI

MEDICINA SPORTIVA MEDITECH | 120, Viale Stadio - 23100 Sondrio (SO) - Italia | P.I. 00829010149 | Tel. +39 0342 515064 | info@centrimeditech.com | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite